Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek in una serie tv Disney+

Il regista trasforma le sue Fate ignoranti in una serie tv, in streaming su Disney+.

Il ritorno in una nuova veste. Soprattutto, i fan hanno atteso ben ventuno anni per rivedere i beniamini protagonisti de Le fate ignoranti. Ferzan Ozpetek ci regala una serie intensa, ogni vola la sua regia di velluto c’incanta, su temi che pochi osano affrontare.

La serie, in otto episodi, disponibili in streaming sulla piattaforma Disney+. Con le medesime tematiche, ovviamente attualizzate. Così, Massimo (Luca Argentero) il marito di Antonia (Cristiana Capotondi) rimane vittima di un’incidente. Dopo la sua morte, la donna scopre di essere stata tradita. Suo marito aveva una relazione con un altro uomo, Michele (Eduardo Scarpetta), pittore di scena del Teatro dell’Opera di Roma. Sebbene devastata dalla notizia, Antonia indaga sulla vita segreta di suo marito. E, dopo uno scontro iniziale, si ritroverà legata a Michele.

Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek in una serie tv Disney+
Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek in una serie tv Disney+.

Leggi anche> Justin Bieber x Vespa, il modello disegnato dalla popstar

Intorno all’amore perduto si sviluppa una nuova e profonda amicizia. Michele vive in un attico con un grande terrazzo, abituale ritrovo dei suoi amici. Grazie a questa frequentazione, dunque, Antonia, scoprirà che gli amici di Michele erano diventati dei punti di riferimento per suo marito. Quasi una seconda famiglia. Attraverso i nuovi legami, la donna arriverà a cambiare le proprie radicate convinzioni nei confronti della vita. A mettere in discussione tutto. A chiedersi se ha elaborato il lutto. E, soprattutto, se è di nuovo pronta a vivere un altro amore.

Un cast incredibile e la colonna sonora cantata da Mina.

Il regista ha voluto sul set un cast d’eccezione: Ambra Angiolini, Paola Minaccioni, Anna Ferzetti, Serra Ylmez, Carla Signoris, la star turca Burak Deniz, Filippo Scicchitano, Edoardo Purgatori ed Edoardo Siravo.

La colonna sonora della serie, Buttare l’amore, è stata cantata da Mina. Il regista a proposito commenta: “Me l’ha regalata.E in cambio io ho diretto il videoclip. È una persona dalla quale sono dipendente. Quando ho scritto il romanzo Come un respiro è stata la prima a leggerlo. Mi ha chiamato cinque ore dopo averlo ricevuto e mi ha detto: “Farà il botto”. Ha letto in anteprima la sceneggiatura”. 

Start typing and press Enter to search