“L’Italia non sarà un paese di teste calve”

La Dott.ssa Iacoboni, specialista in tricologia di Istituto Giglio, parla delle tecniche per avere una chioma per sentirci a nostro agio.

La promessa è della Dott.ssa Iacoboni: “L’Italia non sarà più un paese di teste calve”, specialista in tricologia di Istituto Giglio che, con i suoi Istituti specializzati nei trapianti e nella cura dei capelli, è presente in Italia dal 1991. I centri offrono soluzioni all’avanguardia per trattare i problemi di calvizie e per contrastare la caduta dei capelli.

“Negli ultimi anni – spiega la Dott.ssa Iacoboni della sede di Roma –  si è diffusa l’abitudine del low cost, così come da anni accade nel mondo dell’odontoiatria, malgrado tutti sappiamo bene quanti problemi si devono affrontare nel post intervento. In realtà, bisognerebbe spiegare alla gente che, quando ci si sottopone ad un trattamento di autotrapianto dei capelli, è sempre necessaria un’assistenza pre e post intervento, così come diventa fondamentale la presenza in loco di personale specializzato sempre pronto ad intervenire per qualsiasi evenienza perché parliamo pur sempre di un intervento chirurgico e non di una vacanza!”.

“Non dimentichiamoci – prosegue l’esperta – che in ballo c’è la nostra immagine e una parte del nostro corpo, quella della testa, di forte impatto e sempre visibile. Un seno fatto male puoi sempre nasconderlo, una testa no, a meno che non si decida di indossare il cappello h24”.

"L'Italia non sarà un paese di teste calve"
“L’Italia non sarà un paese di teste calve”.

Peraltro, prima di arrivare alla scelta ultimativa del trapianto dei capelli, la tecnologia medica offre oggi anche altre valide soluzioni, “come l’infoltimento non chirurgico con BioPelle myHair – spiega Iacoboni – che viene eseguito dalla Divisione BioPelle di Istituto Giglio. Si tratta di una tecnica rivoluzionaria e dal risultato strabiliante; oppure la stimolazione tramite ‘Low Level Laser’ in grado di stimolare efficacemente il metabolismo follicolare dei capelli riducendo la caduta del 63% in sole 6 settimane. Senza dimenticare la linea di prodotti tricologici BioiCare dei Laboratori Istituto Giglio tutti a base di principi attivi di altissima qualità ed efficacia in grado di contrastare la caduta dei capelli e rivitalizzare i cosiddetti bulbi dormienti”.

Leggi anche> Acido Ialuronico: I love you!

Insomma, come spiega la Dott.ssa Iacoboni “quando si tratta di salute, e in particolare di interventi chirurgici, non ci si può affidare alle mani di chiunque”.

Angelo Cimmino Consulente Tricologo aggiunge: “Istituto Giglio con le sue 11 sedi in Italia è altamente specializzato nella cura di tutti i problemi legati ai capelli: indebolimento, diradamento, calvizie, alopecia. Che si tratti di autotrapianto Fue o Fut, ricostruzione BioPelle myHair o Low Level Laser, l’istituto Giglio offre, attraverso specifiche campagne di prevenzione della calvizie, un check-up gratuito e, con l’ausilio di tricologi professionisti e di apparecchiature all’avanguardia, è sempre in grado di consigliare la soluzione più adeguata. Perché tutti hanno il diritto di tornare ad avere una testa piena di capelli”.

Start typing and press Enter to search