Astroturismo: il fascino di una vacanza sotto le stelle

La passione per le stelle in formato vacanza. Località e spunti per una vacanza all’insegna dell’astroturismo.

Dicono che guardare il cielo, è vedere indietro nel tempo. In realtà, è riferito alla luce delle stelle che viaggia a una velocità finita, o meglio, tanto una stella è lontana da noi e tanto il bagliore visibile ha impiegato del tempo: già passato.

Citazioni e studi a parte, negli ultimi anni l’astroturismo affascina sempre di più, scegliere una meta per osservarne di notte il cielo stellato e rimanerne incantati a quanto pare lo si può fare ovunque, ma in alcune località diventa un’esperienza mistica e speciale.

Lasciatevi travolgere dal romanticismo di un weekend, altro particolare è assolutamente green e da passare con il naso all’insù.

Gli esperti sostengono che osservare il cielo estivo regali forti emozioni, ma a tal proposito chi è del settore e certifica le volte celesti, oltre ai consigli, aggiunge particolari tecnici e spiega come riconoscere attentamente costellazioni & Co.

Leggi anche> Adwoa Aboah: la nuova global ambassador di Jo Malone London

I luoghi dedicati sono immersi nella natura, soprattutto è l’ideale per abbandonare lo stress e dedicarsi a se stessi. L’Italia ha i suoi punti di osservazione, cui molti sono certificati e indicati in guide turistiche.

Astroturismo: il fascino di una vacanza sotto le stelle
Astroturismo: il fascino di una vacanza sotto le stelle.

Alpi Marittime.

Situato nella regione Piemonte, il parco delle Alpi Marittime offre un paesaggio notturno mozzafiato. E’ un’area protetta ed è stata la riserva di caccia dei re di Casa Savoia. Di giorno ci sono molti percorsi per fare trekking, ma al calar della sera si trasforma in uno dei palcoscenici più spettacolari al mondo. Per i più audaci, in alcune aree è possibile pernottare con la tenda, mentre per chi ama le comodità ci sono alcuni rifugi indicati nella guida.

Stromboli.

L’arcipelago delle Eolie incanta chiunque lo visiti. In particolare, Stromboli ha stregato intere generazioni, ispirato e acceso amori famosi, come quello fra il regista Rossellini e l’attrice Bergman. L’isola famosa per il suo vulcano, è uno tra i cieli del Bel Paese a dà uno spettacolo unico e certificato allo stesso tempo.

Passo dello Stelvio.

E’ il valico automobilistico più alto della penisola e il secondo d’Europa, il Passo dello Stelvio, grazie alla sua altezza è una delle porzioni di cielo limpide, dove si possono osservare le stelle. E’ ricco di strutture accoglienti, chiedete sempre ai punti d’informazione per non rischiare di perdervi e godetevi lo spettacolo.

Monte Cimone.

Il Monte Cimone è il maggior rilievo dell’Appennino Settentrionale e d’inverno è una delle piste più frequentate dell’Emilia Romagna. Mentre, d’estate è il teatro di molti escursionisti, che arrivando fino all’osservatorio al calar della sera fanno il pieno di stelle.

Capodimonte.

A due passi da Napoli, precisamente a Capodimonte c’è uno dei più grandi osservatori del sud Italia. Qui, oltre alle strumentazioni ad hoc, vi suggeriamo di osservare in primavera questa fetta di cielo, come consigliato dagli esperti. La calorosa accoglienza campana vi stupirà, con piatti tipici e scorci mozzafiato.

La Val di Sole.

Ossana, nella Val di Sole, è un’altra delle località individuate dall’astroturismo, dove stare sotto il cielo stellato e lasciarsi cullare dallo spettacolo è un piacere unico. Qui, la volta celeste è osservabile da diversi punti, per trovarli basta chiedere ai residenti, che oltre alle indicazioni offrono aneddoti e consigli pratici.

Start typing and press Enter to search