Arancia Meccanica, compie 50 anni e torna al cinema

La pellicola Arancia meccanica compie 50 anni e torna nelle sale cinematografiche.

Cinquant’anni fa Arancia Meccanica di Stanley Kubrick, ci lasciava attoniti. Davanti a tanta violenza, eccessi, sangue, sofferenza, nudità violate. Soprattutto i drughi hanno segnato la storia del cinema.

Ecco, la prima di 50 anni fa di Arancia Meccanica è a New York e la critica del tempo osanna per giorni il film. Tanto che il regista batte il record d’incassi e rilancia la sua carriera nel firmamento del cinema. Soprattutto Stanley Kubrick narra e anticipa la violenza di quegli anni.

Leggi anche> Calendario Pirelli 2022 On The Road: le foto di Bryan Adams per The Cal

Arancia Meccanica mostra la società, la spoglia, ne mostra tutta la sua ipocrisia e violenza. Il mondo di colpo non è quel posto sicuro dive vivere, anzi, è un luogo dove si perpetrano violenze inimmaginabili.

Arancia Meccanica, compie 50 anni e torna al cinema.

Quindi, parola d’ordine violenza è il mantra di Alex, il protagonista. Insieme ai drughi, una compagnia strampalata. Danno l’assalto alla società bene e di cultura. Tutto. Poi, si ferma con l’arresto del leader. Tuttavia, il non esserci limite alla violenza pone il pubblico a liberarla da ogni preconcetto.

Molti sono stati disturbati, disgustati alla vista di Arancia Meccanica. Ma la fotografia inconfondibile di Kubrick è veritiera e allo stesso tempo sincera.

Le domande ieri come oggi sono, purtroppo, le stesse: i giovani senza freni perché si sentono liberi? La violenza aumenta o è la società stanca e ci si rifugia?

Nella narrazione di Kubrick e nella società di oggi, il tema della violenza è sempre lì, non si sposta. Quanti Alex in questi anni abbiamo visto all’azione? Tanti.

Oggi, Arancia Meccanica compie solo 50 anni e per festeggiare il capolavoro del regista torna a essere proiettato nelle sale cinematografiche. Appunto, il film rimane seppur nella versione restaurata.

Start typing and press Enter to search